Inserimento aziende turistiche tra possibili fruitori del Fondo regionale di reindustrializzazione

“Ecco una nuova importante opportunità messa a tua disposizione dalla Regione per le imprese turistiche. Con delibera n.36/7 (e relativo allegato) del 14 luglio scorso, sono state modificate le direttive di attuazione dell’articolo 4 della legge 1 del 14 maggio 2009, che aveva istituito presso la Società finanziaria regionale (Sfirs) il Fondo regionale finalizzato a finanziare progetti di reindustrializzazione (FRAI) in aree di insediamento industriale e nelle aree di crisi e territori svantaggiati. In base alle modifiche introdotte per dare maggiore efficienza allo strumento, ora il fondo è accessibile anche dalle aziende turistiche. Una novità molto attesa e sollecitata dagli operatori del settore, le cui richieste sono state assecondate dalla Giunta”.
Inserimento aziende turistiche tra possibili fruitori del Fondo regionale di reindustrializzazioneultima modifica: 2015-07-27T10:10:12+02:00da studiofv
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento